Breve storia di (quasi) tutto

Breve storia di (quasi) tuttoBreve storia di (quasi) tutto
Bryson Bill

TEA, 2008

Prezzo 9,00 €

Il titolo era molto invitante e, vista la promozione dei libri della TEA a 5,90 €, ne ho approfittato subito nella speranza di non aver fatto un buco nell’acqua data la mole del libro (circa 600 pagine) e gli argomenti così ostici…
Sì, perchè l’autore sembrava molto pretenzioso: l’obiettivo del libro è descrivere in forma divulgativa le scoperte in ambito astronomico, la formazione del nostro pianeta, la nascita della vita sulla Terra e l’evoluzione degli esseri viventi, la scoperta dell’esistenza degli atomi, la loro costituzione e una miriade di altri fondamentali eventi, spaziando così da una branca all’altra delle scienze moderne: astronomia, chimica, fisica, geologia, archeologia

Invece le promesse sono state ampiamente mantenute e il libro è stato davvero interessante e istruttivo, riuscendo a stimolare ampiamente la mia curiosità e generando moltissimi spunti di riflessione e approfondimento.
Sebbene gli argomenti siano spesso difficili, lo stile è quello di un romanzo, permettendo una facile comprensione di tutti i concetti illustrati, anche e soprattutto grazie a magistrali esempi che rendono più concreti e vicini alla nostra esperienza numeri e formule altrimenti inaccessibili ai più.

La trattazione si arricchisce poi di numerosi elementi biografici sugli scienziati che hanno posto le basi alle conoscenze del mondo contemporaneo, contestualizzando così i loro studi e esplicitando le influenze che spesso hanno subito le loro scoperte. Inoltre, questo permette all’autore di spiegare perchè alcune teorie sono state più accreditate di altre e perchè, a volte, sono occorsi molti anni prima di poter riabilitare alcuni importantissimi studi.

La lettura di questo saggio divulgativo è, per i non addetti ai lavori, un vero è proprio tesoro ricco di curiosità e informazioni interessanti che consiglierei vivamente a tutti coloro che vogliono sapere qualcosa di più della scienza che si studia sui banchi di scuola e che spesso non comprendiamo.

Decisamente il libro più bello che ho letto ad Agosto!

Breve storia di (quasi) tuttoultima modifica: 2008-09-01T15:43:00+02:00da il_cercat0re
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Breve storia di (quasi) tutto

Lascia un commento