Tutto per una ragazza

116fe6ca4b6dda6d83886374f03a63eb.jpgTutto per una ragazza
Nick Hornby

Guanda, 2008

Prezzo: 15 €

Quello che mi piace di Nick Hornby è la sua bravura nel farci immaginare un personaggio in modo così realistico da dimenticarci che è l’autore a scrivere e dandoci l’impressione che stiamo leggendo un’autobiografia. Hornby riesce a riprodurre il linguaggio (ma anche il modo di vedere il mondo) di personaggi anche molto diversi tra loro, come nel caso del protagonista di Alta Fedeltà, Rob Fleming, (trentenne, un po’ eterno adolescente, proprietario di un piccolo negozio di dischi), i diversissimi personaggi di Non buttiamoci giù e il protagonista di questo suo nuovo libro, Tutto per una ragazza, che è un sedicenne skater un po’ ribelle.

Il libro narra la storia di questo ragazzo, Sam, che affronta i problemi di una famiglia divisa e di una madre giovanissima, che lo ha avuto a 16 anni e che quindi cerca di recuperare la sua giovinezza perduta.
Sam viene dipinto come uno studente poco brillante con la grande passione dello skate, ma ha comunque delle buone aspettative sul suo futuro: vuole iscriversi all’università e frequentare un corso di Arte.
Nonostante gli amici con cui fa skate, Sam è un ragazzo un po’ solo, che preferisce confidarsi con un poster del suo idolo, il più grande skater del mondo, e da cui ottiene delle risposte ai suoi problemi.
Ma a un certo punto della sua vita, il nostro protagonista si troverà a dover affrontare un problema che lo costringerà a crescere e a confrontarsi con i problemi degli adulti.

Il romanzo è condito dalla classica ironia di Hornby e la storia conquista per la simpatia dei protagonisti e il loro modo di affrontare gli eventi.

Tutto per una ragazzaultima modifica: 2008-06-23T17:20:00+02:00da il_cercat0re
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento