Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

920b3fc9e3da07a4d1366fbed8e0a823.jpgLo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
Mark Haddon

Prezzo 10.50 €

Torino, Einaudi, 2005

Questo libro “me l’ha consigliato” Nick Hornby 🙂
Non ho potuto resistere alla sua recensione su Una vita da lettore e l’ho comprato. Viene spesso catalogato come giallo, ma secondo me non è da considerare come tale.

E’ la storia di un quindicenne affetto dalla sindrome di Asperger, una forma di autismo, raccontata in prima persona. Il ragazzo trova il cane della sua vicina ucciso da un forcone e decide di indagare, ma da questa vicenda verrà fuori una storia ben diversa che lo riguarda da vicino.

La genialità del libro è data dal fatto che l’autore narra la storia dal punto di vista del giovane Christopher, facendoci entrare nella testa di un ragazzo affetto da autismo, cosa davvero molto difficile.
Mi viene da chiedermi se la descrizione del modo di pensare di Christopher sia davvero realistica ma, comunque, resta un bellissimo esercizio di stile che ci spiega i meccanismi di una logica diversa da quella comune, ma molto molto affascinante.

Interessante è, infine, la descrizione delle relazioni del protagonista con i suoi genitori, con le persone che fanno parte della sua vita e con gli estranei, in quanto rende evidente come ciò che per noi è la “normalità” dei rapporti umani, per lui rappresenta una situazione problematica e fastidiosa.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotteultima modifica: 2008-06-03T15:40:00+02:00da il_cercat0re
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento